X-Ligo L’anatocismo nel conto corrente bancario e la prescrizione delle rimesse solutorie

Luca Mogarelli

ISBN 978-88-32149-24-1

Pag.43

Prezzo € 18,00 (iva compresa)



IL testo illustra, in modo operativo, come individuare l’anatocismo nel conto corrente bancario. Da un punto di vista tecnico, l’anatocismo si traduce nel calcolo dell’interesse nel regime finanziario della capitalizzazione composta. A tal proposito si specifica che in matematica finanziaria esistono tre regimi di calcolo degli interessi: il RIS (Regime dell’Interesse Semplice), il RIC (Regime dell’Interesse Composto) ed il RIA (Regime dell’Interesse Anticipato). Tralasciando il RIA poiché non inerente alla tematica si pongono a confronto il RIS con il RIC.

Si analizza anche l’istituto delle RIMESSE SOLUTORIE individuandone le caratteristiche e soprattutto la prescrizione del diritto di ripetizione in conto corrente.

INDICE SOMMARIO

Prefazione
Capitolo 1. L’anatocismo in conto corrente
1.1 Il conto corrente: uno strumento di deposito e di indebitamento
1.2 Definire l’anatocismo
1.3 Profili normativi
1.4 Criticità del vincolo di reciprocità
1.5 Note e riflessioni in tema di adeguamento dei contratti bancari
1.6 Profili operativi: il ricalcolo del saldo finale
Capitolo 2. La prescrizione delle rimesse solutorie
2.1 Introduzione: la prescrizione del diritto di ripetizione
2.2 Rimesse ripristinatorie e rimesse solutorie
2.3 La decorrenza
2.4 L’onere della prova
2.5 L’orientamento contrario alla Sentenza n.15895/2019
2.6 Rimesse solutorie e ripristinatorie: profili tecnici
2.7 Quantificazione delle rimesse
2.8 Cenni sul fido “di fatto”